MaN iN bLaCk

Un Forum dedicato a tutto quello ke viene in mente ai ragazzi di oggi
 
IndicePortaleFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 A Silvia - Giacomo Leopardi (parafrasi)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Killer manu
Admin


Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 03.01.08

MessaggioTitolo: A Silvia - Giacomo Leopardi (parafrasi)   Gio Gen 03, 2008 9:20 pm

Silvia, ricordi ancora quando eri in vita
Quando la tua bellezza splendeva, nei tuoi occhi ridenti e schivi,
e tu lieta e pensierosa ti apprestavi al passaggio dall’adolescenza alla maturità.
Suonavano le stanze tranquille e le strade al tuo continuo canto,
quando tu eri intenta ai lavori femminili, sedevi contenta per il tuo avvenire ancora da definire.
Era Maggio e tu eri abituata a lavorare.
Talvolta lasciavo gli studi piacevoli e quelli faticosi su cui trascorrevo la mia adolescenza e veniva spesa la migliore parte di me.
Dalle stanze e dai balconi della casa paterna io ascoltavo la tua voce. E ti immaginavo lavorare con fatica alla tela.
Guardavo il cielo sereno, le vie illuminate, e la campagna intorno,
Da questa parte il mare e dall’altra parte le colline.
Non ci sono parole giuste per esprimere i sentimenti che provavo nel mio cuore.
Che bei pensieri,
che speranze, che cuori, o Silvia mia!
Come ci sembrava allora la vita umana e il destino!
Quando mi ricordo di tanta speranza
Un sentimento molto forte mi opprime e torno a dolermi della mia sfortuna.
O natura, o natura, perché non mantieni le tue promesse? Perché ci inganni?
Prima che giungesse l’inverno, venivi uccisa da un dolore forte e morivi o tenerella, e non vedevi la tua adolescenza.
Non ti struggeva il cuore, le lodi dei ragazzi per i tuoi capelli neri ora dei tuoi sguardi innamorati e schivi.
E con te le tue amiche non parleranno d’amore durante i giorni di festa.
Anche la mia speranza morì poco tempo dopo: anche a me il destino ha negato la giovinezza. Ahi come sei passata cara compagna della mia infanzia, mia compianta speranza!
Questo è quel mondo? Sono questi i divertimenti, l’amore, le opere, gli eventi di cui abbiamo tanto discusso insieme?
E’ questa la sorte degli esseri umani? All’apparire della verità tu moristi: e con la mano indicavi da lontano la fredda morte ed una tomba spoglia.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://killer.forum-attivo.com
 
A Silvia - Giacomo Leopardi (parafrasi)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Citazioni improbabili di personaggi famosi (forse)
» BUON COMPLEANNO DALLA CA' GIACOMO
» VENERDI 17 GENNAIO SALUTIAMOCI IN QUESTA SEZIONE
» MILANO = LA SPIA 53 REGALA AMBATE ED AMBI!
» 2 METODI CON LA SPIA 42!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
MaN iN bLaCk :: Scuola :: Compiti-
Andare verso: